EASE&SEE project 022

 

 

WP5 Transnational Workshop on Business development, Steering Committee/WP-Leaders Group, 21 – 22 Ottobre 2013 Graz, AUSTRIA

Un altro importante appuntamento del ciclo dei seminari transnazionali, previsti dal WP 5 del progetto transnazionale EASE & SEE, finanziato dal programma comunitario South East Europe, si è tenuto il 21 e 22 Ottobre scorso a Graz, organizzato da Arge, partner austriaco del progetto.

Le tematiche principali affrontate durante il workshop internazionale, sono state incentrate sul Clustering framework conditions, Development of business ideas, Stakeholder involvement, Characteristics of a Business Cluster and Cooperative and competitive scenarios.

Hanno preso parte al workshop anche i rappresentati di alcune imprese sociali provenienti dai diversi paesi partner del progetto, che hanno presentato le loro esperienze e le loro idee di sviluppo di nuove attività imprenditoriali focalizzate sul tema dell’impresa sociale. Particolare interesse ha riscontrato l’iniziativa presentata dalla sig.ra Krassimira Lazarova, Presidente dell’ impresa sociale Bulgara “Health and Morality”, impegnata nel supporto di diverse attività imprenditoriali per l’inserimento lavorativo di soggetti disabili, con particolare riferimento a soggetti con problemi psichici. Altro importante contributo è stato inoltre dato dal Dott. Dimo Dimov, Direttore esecutivo dell’organizzazione Bulgara “Samariani”, che ha presentato alcuni interessanti esempi di come le imprese sociali riescono a sviluppare iniziative sostenibili sui mercati nazionali ed internazionali.

Nel corso delle attività, si sono aperti diversi dibattiti e discussioni su prospettive e problematiche inerenti lo sviluppo delle imprese sociali nei diversi paesi europei, che hanno contribuito a definire un quadro reale e concreto delle dinamiche proprie di un sistema imprenditoriale che ormai da anni rappresenta in tutta Europa un veicolo di sviluppo sostenibile sempre più importante.

Il workshop, nella seconda giornata di attività, con l’importante supporto tecnico degli esperti del Comune di Venezia, Lead Partner del progetto, ha previsto una sessione dedicata alla SWOT analysis per la creazione di nuove attività imprenditoriale all’interno delle imprese sociali presenti ai lavori seminariali.

Aspetto di particolare rilevanza, emerso durante i lavori, è quello relativo all’identificazione, svolta ad opera diretta dei rappresentanti delle imprese sociali che hanno partecipato ai lavori, di importanti raccomandazioni per le Autorità Pubbliche preposte alla gestione delle politiche e delle misure finanziarie a favore dell’economia sociale.