Artigiano in Fiera + Artigiano in Fiera LIVE – dal 5 al 13 dicembre 2020 a Fieramilano. Tra i Paesi partecipanti, la Bulgaria presente con un Stand Nazionale in collaborazione con l’Agenzia Nazionale delle PMI

Artigiano in Fiera, l’evento più partecipato e atteso dell’inverno milanese, la più grande e più importante manifestazione fieristica internazionale, dedicato all’artigianato e alle piccole imprese, ritorna a Milano per la sua 25ª edizione, da sabato 5 a domenica 13 dicembre 2020, a Fieramilano (Rho-Pero), tutti i giorni dalle 10 alle 23. Punto di riferimento per la valorizzazione dell’artigianato italiano e internazionale, anche quest’anno la manifestazione metterà al centro la qualità delle arti e dei mestieri, dimostrando – come recita il claim scelto per la venticinquesima edizione – che un nuovo futuro è possibile. Artigiano in Fiera 2020, dunque, sarà la prima grande fiera B2C post-covid all’insegna di tre parole d’ordine: ripartenza, sicurezza e responsabilità.

Ben 9 padiglioni ospiteranno 100 paesi aventi oltre 30.000 aziende artigiane che metteranno in vendita i loro prodotti, soprattutto nel settore culinario con oltre 300 ristoranti e punti di ristoro per promuovere le specialità di ogni continente. Tra i Paesi partecipanti, si riconferma la Bulgaria, che, grazie al Dipartimento “Promozione Fiere, Saloni Professionali ed Eventi” della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria ed al supporto finanziario dell’Agenzia Nazionale per la promozione e l’internazionalizzazione delle PMI bulgare (BSMEPA) si presenterà, all’interno del Padiglione 7 “Europa”, con i suoi prodotti e la sua artigianalità rappresentata da 8 imprese artigiane.

 “L’uomo al lavoro, con tutta la sua carica di positività, bellezza e bontà, è il simbolo ideale della voglia di ripartire da parte della piccola impresa italiana. Siamo al lavoro – spiega il presidente di GeFi, Antonio Intiglietta – per creare un modello di fiera in grado di garantire una fruizione sicura e ancora più godibile da parte del pubblico. Visitare o lavorare in Artigiano in Fiera 2020 presupporrà il rispetto di poche e semplici regole di convivenza comune, consapevoli che il contributo di ognuno sarà determinante per vivere al meglio l’esperienza dell’evento”.

Nella gestione dell’emergenza attuale, la sicurezza sanitaria sarà garantita attraverso l’introduzione di un protocollo volto a tutelare la salute di tutti i lavoratori e visitatori: le entrate e le uscite ai padiglioni saranno separate per evitare assembramenti, le corsie principali interne ai padiglioni verranno ampliate fino a 5 metri, ci sarà diffusa disponibilità di dispenser igienizzati e gli ambienti verranno costantemente sanificati, con particolare attenzione ai servizi igienici. Non solo. Ogni lavoratore ed espositore dovrà presentare un’attestazione che certifichi la negatività al covid-19 non oltre le 72 ore precedenti all’inizio della manifestazione. Per quanto riguarda il controllo dei flussi del pubblico, a partire dal 30 ottobre 2020 ogni visitatore dovrà  necessariamente registrarsi sul sito www.artigianoinfiera.it e indicare il giorno nel quale intende effettuare la visita in fiera.

La venticinquesima edizione di AF Artigiano in Fiera conserva la sua originalità innovativa e continuità di vendita post fiera, tramite ARTIMONDO –  lo shop online di Artigiano in Fiera – che, a quattro anni dal suo lancio, continua a rappresentare la piattaforma di e-commerce internazionale dei prodotti artigianali legati a food, beauty, fashion e home living per le imprese artigiane, grazie alla quale è possibile raggiungere gli obiettivi che il proprio sito aziendale non è in grado di sostenere. La proposta offre una piattaforma con negozi online ben definiti per ciascuna categoria di prodotto e dei servizi logistici adeguati, puntuali ed efficienti. L’e-commerce, attivo in sei lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco e cinese), è nato nel 2014 per promuovere in Italia, in Europa e nel mondo l’autenticità, l’originalità e la qualità nel food, beauty, fashion e home living. I prodotti esposti nelle sue vetrine sono autentici, perché escludono qualsiasi forma di imitazione, contraffazione, falsificazione o adulterazione; sono originali, perché presentano caratteristiche proprie che li distinguono da altri, rendendoli unici; sono, infine, di qualità perché, oltre richiamare valori e tradizioni propri di un territorio, sono realizzati nel rispetto dei processi naturali e dell’ambiente.

Infine, per far fronte alla situazione globale, ARTIGIANO IN FIERA introduce una novità creativa, innovativa dal punto di vista tecnologico, di comunicazione e di marketing, opzionale alla fiera: arriva il progetto digitale “Artigiano in Fiera Live”, con l’obiettivo di aumentare significativamente la capacità di comunicazione delle imprese artigiane. Si tratta di piattaforma digitale multicanale, fruibile da Smartphone Tablet e PC, che offrirà a tutti i visitatori un’elevata qualità di video e immagini per ciascun artigiano, così da renderne il più possibile suggestiva e attrattiva la sua presentazione; permetterà alle imprese di vendere i propri prodotti anche a tutti coloro che non potranno andare in fiera, perché i trasporti pubblici potrebbero essere soggetti a limitazioni, e darà la possibilità, finalmente, di “incontrare” gli artigiani della fiera a tutte le persone che si trovano molto lontane da Fiera Milano. Una vetrina per promuovere e vendere i prodotti a tutti gli appassionati che seguono l’evento dal Web. 

Per maggiori informazioni, si prega di contattare il Vice Segretario Generale e Responsabile del Dipartimento “Promozione Fiere, Saloni Professionali ed Eventi”, Teodora Ivanova, commerciale@camcomit.bg, tel.+359 2 846 32 80.

2020-10-20T00:02:14+03:00
Questo sito utilizza i cookies anche di terze parti. Cliccando sul bottone "accetta", proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, l’utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nell'apposita sezione. Accept