Cerimonia di premiazione digitale “Ospitalità italiana in Bulgaria – Ristoranti e Gelaterie italiani nel mondo” ed. 2020/2021

Nell’ambito delle attività di promozione del Made in Italy in Bulgaria, si è svolta nella giornata di lunedì 22 febbraio 2021, alle ore 16:30, tramite la piattaforma Zoom, la Cerimonia di Premiazione Digitale dell’Ospitalità Italiana in Bulgaria – Ristoranti e Gelaterie italiani nel Mondo, edizione 2020/2021L’evento è stato trasmesso in live streaming via Facebook sulla pagina Ospitalità Italiana – Camera di Commercio Italiana in Bulgaria

L’obiettivo principale è stato quello di premiare 15 ristoranti e 2 gelaterie, vincitori del Marchio “Ospitalità Italiana-Ristoranti e Gelaterie italiani nel Mondo“: Adella Restorant, Come Prima, Da Massimo, I Sensi Tuscany Bistrot, La Bicicletta, La Capannina, La Casa di Massimo, Leo’s Il Rustico, Leo’s Pizza Trattoria, Panorama, Ristorante Pizzeria Felicità, Social Cafè Bar & Kitchen, Sopranos, The Residence Exclusive Club, Vip Room, Gelato and Latte e Briciole.     

L’iniziativa, promossa dalla Camera di Commercio Italiana in Bulgaria in collaborazione con Unioncamere e ISNART- Istituto Nazionale Ricerche Turistiche, ha visto la partecipazione nella sessione “indirizzi di saluto” del Presidente della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, Marco Montecchi, dell’Ambasciatrice d’Italia in Bulgaria, Giuseppina Zarra e del Presidente ISNART, Roberto Di Vincenzo, con una breve introduzione dei lavori a cura del Segretario Generale della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, Rosa Cusmano.

L’evento digitale ha avuto, inoltre, l’obiettivo di ribadire gli ottimi rapporti tra l’Italia e la Bulgaria, sia a livello di imprese, in questo caso della ristorazione e della gelateria, che di territorio, sottolineando la presenza degli “ambasciatori del gusto italiano”, rappresentata dai migliori ristoranti e gelaterie italiane in Bulgaria, certificati con il Marchio, capaci di confermare le tradizioni e l’italianità sia dei sapori che dell’ospitalità, sul territorio bulgaro.

“La ristorazione tanto quanto la gelateria stanno ancora affrontando senza ombra di dubbio un periodo di difficoltà senza precedenti. A maggior ragione ci sentiamo in dovere di encomiare chi nonostante tutto ha continuato a lavorare bene, senza mai rinunciare alla qualità ed evolvendosi secondo le necessità attuali. Non bisogna mai dimenticare che si tratta di settori fondamentali per il nostro Paese, tanto dal punto di vista economico quanto da quello culturale e identitario“, ha dichiarato il Presidente della CCIB, Marco Montecchi.

L’importanza del progetto internazionale, sostenuto dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero delle Politiche Agricole, Forestali ed Agroalimentari italiani, è stata più volte sottolineata, sia da parte dell’Ambasciatrice Giuseppina Zarra, che dal Presidente di ISNART Roberto Di Vincenzo che hanno posto l’accento sul concetto di autenticità del prodotto agroalimentare ed enogastronomico italiano, esprimendo i loro apprezzamenti sulle numerose attività di promozione implementate dalla Camera di Commercio Italiana in Bulgaria nel corso degli 11 anni di vita del progetto, insieme alla rete della ristorazione italiana certificata nel Paese. 

“Sono lieta di prender parte oggi all’evento di premiazione “Ospitalità Italiana”, il primo evento pubblico a cui prendo parte dall’inizio del mio mandato in Bulgaria. Ringrazio pertanto la Camera di Commercio Italiana per l’invito e ritengo di strategica importanza il lavoro di promozione e di lotta all’Italian Sounding, di tutela del prodotto autentico alimentare italiano e di mantenimento della tradizionale cultura enogastronomica di qualità che viene svolto annualmente dalla rete dei ristoranti e delle gelaterie certificate con il Marchio di Qualità “Ospitalità Italiana”, in stretta sinergia con la Camera di Commercio Italiana in Bulgaria“, ha dichiarato l’Ambasciatrice Zarra.

“Anche nell’attuale situazione pandemica che stiamo vivendo, il progetto “Ospitalità Italiana- Ristoranti e Gelaterie nel Mondo”, ha dimostrato come sia fondamentale promuovere le imprese italiane ed affermare continuamente il Made in Italy come sinonimo di qualità e sicurezza”, ha affermato il Presidente Di Vincenzo, che in tale occasione ha sottolineato come “proprio il marchio di sicurezza trasmesso dai prodotti e dalle imprese italiane ha svolto un ruolo fondamentale durante l’emergenza Covid-19. Per tale ragione, è dunque rilevante mettere in evidenza gli sforzi compiuti dagli operatori del settore ospitalità che contribuiscono a veicolare il nostro Made in Italy in Bulgaria“, ha concluso il Presidente Di Vincenzo.

Agli interventi dei rappresentanti istituzionali è seguita la cerimonia di conferimento delle targhe e dei certificati Ospitalità Italiana-Edizione 2021” nel corso della quale il Segretario Generale della CCIB ha annunciato, attraverso materiale multimediale, i 12 ristoranti italiani, che hanno riconfermato il rispetto dei requisiti tipici dell’Ospitalità Italiana tra cui La Capannina, Panorama e Leo’s Pizza Trattoria detentori del Marchio da 10 anni, e le 3 nuove strutture di ristorazione che sono state insignite del Marchio di Qualità per la prima volta – La Bicicletta, La Casa di MassimoRistorante Pizzeria Felicità.

La cerimonia di conferimento delle targhe e degli attestati di partecipazione si è conclusa con le 2 gelaterie Briciole e Gelato and Latte, che sono stati la migliore risposta della prima edizione del Marchio Ospitalità Italiana – Gelaterie Italiane nel Mondo.

L’evento digitale è proseguito con la presentazione della prima edizione della Guida dell’Ospitalità Italiana in Bulgaria, uno strumento di rafforzamento della promozione del Made in Italy agroalimentare in Bulgaria, ideato e realizzato dalla Camera di Commercio Italiana in Bulgaria. Con una breve introduzione del nuovo progetto a cura della Responsabile Desk Ospitalità Italiana CCIB Nicoletta Bisaro, che ha contestualmente delineato le tappe delle azioni progettuali svolte nel corso di 11 anni di attività ed illustrato gli obbiettivi del Desk, la Guida dell’Ospitalità Italiana in Bulgaria è stata presentata da Rebecca Regis, Dipartimento “PR, Comunicazione e Marketing“. 

“Si tratta di un progetto editoriale, con lo scopo di promuovere la cucina italiana sul territorio e dirigere il consumatore, il cittadino ed il turista verso i migliori ristoranti italiani, che rispettando i requisiti del Marchio, si sono dimostrati vincitori dell’Ospitalità Italiana in Bulgaria 2020/2021. La guida realizzata in italiano ed in bulgaro sarà disponibile sia online che in formato cartaceo, consentendo di connettere il territorio e la tradizione italiana con la Bulgaria, mostrando i vincitori e rafforzando la diffusione e promozione dell’italianità e delle imprese italiane sul territorio bulgaro. Il progetto editoriale si configura come una mappa virtuale comprensiva di informazioni utili per il consumatore, canali di comunicazione utilizzati dalla struttura, dettaglio fotografico della proposta gastronomica con un focus specifico sull’anima del ristorante e della gelateria: il cuoco ed il gelatiere che, grazie alla loro esperienza professionale ed al continuo aggiornamento delle competenze, contribuiscono alla valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche ed agroalimentari di qualità ed al mantenimento della tradizionale cucina Made in Italy” ha dichiarato Rebecca Regis. 


Una galleria fotografica dell’evento è disponibile sui social media camerali, Facebook, Twitter, LinkedIn e Instagram, unitamente alla pagina Facebook Ospitalità Italiana – Camera di Commercio Italiana in Bulgaria.

La videoregistrazione dell’evento è disponibile sul canale Youtube camerale

2021-02-24T02:03:38+02:00
Questo sito utilizza i cookies anche di terze parti. Cliccando sul bottone "accetta", proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, l’utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nell'apposita sezione. Accept