Dal 19 al 22 Novembre 2019 SIMEI a Milano Fiera. VINO E TECNOLOGIE. SEMPRE PIÙ GLOBALE E APERTA AL LIQUID FOOD – Parola d’ordine: Incoming La Bulgaria presente all’edizione 2019 con una delegazione di 5 buyers selezionati dalla CCIB

SIMEI si rinnova profondamente per diventare una vera e propria fiera globale di tecnologie, prodotti e accessori per l’enologia. Grazie a una vasta operazione di incoming di operatori e produttori provenienti dai cinque continenti, a nuove partnership con le associazioni di categoria e istituzioni quali Ministero dello Sviluppo economico, Ice-Agenzia, Simest e Fiera Milano, Camere di Commercio Italiane nel Mondo, e con una maggiore apertura a filiere merceologiche affini al vino come olio, birra e spirits, stiamo lavorando ad un’edizione che rappresenterà una svolta nella storia del Simei. Numerosi espositori hanno già confermato la propria presenza all’edizione 2019, un dato che conferma la leadership internazionale“. Con queste parole Ernesto Abbona, Presidente di Unione Italiana Vini, ha presentato la 28esima edizione di SIMEI, il salone leader a livello internazionale nel comparto delle tecnologie per l’enologia e l’imbottigliamento, che si terrà dal 19 al 22 novembre 2019 a Fiera Milano-Rho.

Parola d’ordine di questa nuova edizione è incoming, progetto che nel 2017 ha portato al Simei oltre 150 delegati da tutto il mondo e che verrà potenziato per questa nuova edizione attraverso un forte impiego di energie e risorse di promozione internazionale anche grazie a Simest, società del Gruppo Cassa depositi e prestiti che sostiene la crescita delle imprese italiane, con l’obiettivo di raddoppiare la presenza di buyer, operatori e produttori provenienti da tutte le regioni viticole mondiali, al fine di sviluppare nuove collaborazioni con le istituzioni pubbliche e le associazioni di rappresentanza dei produttori e i professionisti della vitivinicoltura anche a livello internazionale. Altra novità dell’edizione 2019 sarà l’apertura a quelle filiere produttive affini al vino, quali l’olio, le birre artigianali e non, e il vasto mondo degli spirits.

“Quando parliamo di vino, un ambasciatore eccezionale del made in Italy, è importante sottolineare la componente tecnologica delle macchine che aiutano i nostri imprenditori a lavorare meglio – dice Paolo Borgio, Direttore Organizzatori Terzi, Sponsorizzazioni e Ristorazione Fiera Milano Spa – Questo elemento, insieme alla qualità dei servizi che mette a disposizione Fiera Milano, sono gli ingredienti essenziali per la buona riuscita di una fiera che si misura nella capacità di fare affari dei suoi espositori. Nella Milano di oggi, che mette in mostra un’imprenditoria coraggiosa e capace grazie anche alla sua fiera, Unione Italiana Vini ben rappresenta il comparto e questa fiera rappresenta il punto di riferimento internazionale”.

Sulla base di un accordo di collaborazione come commercial agent in Bulgaria di Fieramilano, la Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, tramite il Dipartimento “Promozione Fiere, Saloni Professionali ed Eventi” sarà presente all’appuntamento fieristico di novembre, con una delegazione di 5 buyers bulgari afferendo al settore di riferimento, per la loro partecipazione agli incontri d’affari con le controparti italiane.

Per maggiori informazioni sulle attività del Dipartimento “Promozione Fiere, Saloni Professionali ed Eventi” e sull’evento fieristico, si prega di inviare un email a fieramilano@camcomit.bg.

2019-11-04T00:49:24+00:00
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi informazioni sulle prossime attività e iniziative camerali.
ISCRIVITI
close-link
Subscribe to  our Newsletter

Get information on upcoming business activities and initiatives.
SUBSCRIBE NOW
close-link