Il programma SEI – Sostegno all’Export dell’Italia di Unioncamere si arricchisce di contenuti e di una nuova sezione Help Desk Covid- 19 grazie al contributo della rete camerale italiana all’estero. La CCIB risponde all’invito con l’intento di supportare le PMI italiane sul mercato bulgaro

In questo momento di grave emergenza sanitaria ed economica, il sistema camerale in Italia e nel mondo è più che mai impegnato a sostenere le imprese e i territori per fronteggiare questo difficilissimo periodo ed esser pronti a ripartire quando l’emergenza sarà passata. Una delle sfide principali che sta emergendo è di utilizzare il digitale per continuare a erogare i servizi di accompagnamento e orientamento all’export, adattandoli alle nuove esigenze delle imprese e dei mercati internazionali.

In quest’ottica, Unioncamere ha creato uno specifico helpdesk Covid-19, anche in collaborazione con la società di sistema Promos Italia, e ha portato su piattaforma digitale tutte le attività di profilazione, diagnostica e affiancamento alla definizione di piani di pre-fattibilità per l’estero. Attraverso questa architettura, si vuole continuare a sviluppare, adattandolo meglio anche alla contingenza, quanto già era in parte previsto nell’ambito delle iniziative congiunte svolte dalle Camere con il progetto di sistema SEI (Sostegno all’Export dell’Italia) per fornire una prima assistenza alla soluzione dei problemi legati al commercio con l’estero in questo periodo. 

Con il programma SEI Sostegno all’Export dell’Italia, Unioncamere intende sostenere l’impegno del sistema camerale nella realizzazione di iniziative orientate alla crescita delle imprese esportatrici con il triplice obiettivo di: favorire l’avvio sui mercati esteri delle aziende che oggi non esportano pur avendone qualità, organizzazione e (parte degli) strumenti, rafforzare la presenza delle aziende che operano sui mercati esteri solo in maniera occasionale o limitata, contribuendo così all’incremento e al consolidamento delle relative quote di export e consolidare le competenze del personale camerale addetto alle attività di internazionalizzazione (Export Promoter Camerali), al fine di rafforzare quelle funzionali all’attività di scouting e al coinvolgimento operativo delle imprese target dei rispettivi territori.

Attraverso l’help desk Covid, creato alla luce dell’attuale situazione congiunturale di emergenza, le imprese italiane riceveranno, grazie ad un’apposita sezione del sito camerale www.sostegnoexport.it, un set di informazioni di base su come i principali mercati di riferimento dell’Italia stanno reagendo in questa fase e con primi suggerimenti operativi per le imprese, grazie al contributo della rete delle Camere di Commercio Italiane all’Estero, che, in collaborazione con Assocamerestero, saranno disponibili  per ulteriori approfondimenti e servizi.

Per maggiori informazioni, si prega di contattare la Direzione della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, segretariogenerale@camcomit.bg, cell. +359 879 209 494.

2020-04-17T12:58:45+03:00