Si chiude un’altra memorabile edizione del #FESTIVAL DEL CINEMA ITALIANO IN BULGARIA 

E’ terminata con grande successo la 4° edizione del Festival del Cinema Italiano in Bulgaria – Un viaggio tra cinema, arte, turismo e enogastronomia: proiezioni, incontri, workshop ed eventi di promozione per un Festival dedicato all’eccellenza della Regione Puglia a Sofia ed un record di presenze pari a 3.600 persone.

Il Cinema Lumière LIDL ha visto per un’intera settimana, dal 17 al 21 giugno 2019, una sala gremita di persone che hanno avuto la possibilità di scoprire e viaggiare alla scoperta delle bellezze culturali, turistiche ed enogastronomiche racchiuse all’interno delle 9 straordinarie pellicole cinematografiche italiane girate in Puglia.

Per il quarto anno consecutivo, l’iniziativa di promozione integrata è organizzata dalla Camera di Commercio Italiana in Bulgaria con il patrocinio dell’Assessore all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali, Avv. Loredana Capone, del Ministero della Repubblica di Bulgaria, dell’Ambasciata d’Italia a Sofia e del Comune di Sofia, città creativa per il cinema dell’UNESCO e realizzata in collaborazione con Apulia Film Commission, il National Palace of Culture di Sofia l’Istituto Bulgaro di Cultura di Roma.

Il progetto ha, inoltre, raccolto il contributo e l’interesse di partner e sponsor che continuano a dimostrare una costante vicinanza alle attività promozionali della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria: Porsche Inter Auto BG, Main sponsor, Alitalia, lo studio legale internazionale Penkov, Markov & Partners e InterContinental Sofia, gold sponsor, BCA – Bulgarian Cruise Association, Beside-Gruppo Italiano Benincà, “Cinecittà Osteria Italiana”, “Manzo” e “The Residence Exclusive Club” ristoranti certificati con il Marchio di Qualità “Ospitalità Italiana-Ristoranti Italiani nel Mondo”, Ferrerigroup Bulgaria e la Scuola Europea Sommelier, Orsetti Pasticceria, Puglia Sapori Tipici Pugliesi, Social Café Bar & Kitchen, Summer Stage NPC, i Cinema partners Lumiere Lidl e Casa del Cinema e i Media partners, BNT-Bulgarian National Television, Bloomberg TV Bulgaria, Bulgaria On Air, Glamour, GoodFood, Ikonomist e Moda, HiL!fe.

Questa quarta edizione è stata particolarmente degna di nota ed unica nel suo genere, non solo per l’incredibile numero di partecipanti agli eventi in programma nel corso del Festival, ma anche per la visibile sinergia di tutti gli attori istituzionali italiani e bulgari: il “4° Festival del Cinema Italiano in Bulgaria», infatti, è infatti stato scelto per entrare a far parte della “2° edizione di Fare cinema – Settimana del cinema italiano nel mondo” promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MIBAC) e parte del Piano di promozione integrata “vivere all’italiana”, nonché inserito nel programma dell’Italian Festival organizzato dall’Agenzia ICE Sofia.

L’evento ha riscosso un enorme successo anche a livello mediatico sia per merito dei media partner ufficiali del Festival, BNT – Bulgarian National Television, Bloomberg TV Bulgaria, Bulgaria On Air e HiL!fe, che grazie all’organizzazione di partecipazioni televisive, interviste radiofoniche ed incontri con i media per testate giornalistiche nazionali.
Ornella Muti è stata protagonista anche di tre importanti programmi televisivi di BTV Media Group e BNT, mentre i registi italiani Nico Cirasola, Eadoardo Winspeare e l’attrice Celesce Casciaro sono stati ospiti del programma televisivo “Bulgaria in the morning” dell’emittente nazionale Bulgaria On Air.

Gli appuntamenti quotidiani con il cinema italiano si sono svolti al Cinema Lumière LIDL, in occasione del quale il pubblico bulgaro ha potuto conoscere alcuni dei registi e attori delle pellicole in programma e partecipare a momenti di networking con le controparti bulgare, grazie al coinvolgimento dei Ristoranti Italiani certificati con il Marchio di Qualità “Ospitalità Italiana-Ristoranti Italiani nel Mondo”. Tra gli eventi in programma si è svolto presso il Cinema Lumière LIDL anche l’atteso incontro con la madrina del Festival del Cinema Italiano in Bulgaria, l’attrice Ornella Muti, giunta nella capitale bulgara per l’occasione.

Il Festival si è aperto ufficialmente lunedì 17 giugno con una conferenza stampa presso l’Hotel InterContinental di Sofia alla presenza del Presidente della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, Marco Montecchi, il Vice Ministro della Cultura della Repubblica di Bulgaria e grande promotore di quest’iniziativa, Rumen Dimitrov, l’Ambasciatore d’Italia a Sofia, S.E. Stefano BaldI, il Presidente del comitato permanente di “cultura, formazione e gioventù” Malida Edreva, il Presidente del Palazzo della Cultura di Sofia, Borislav Velkov, Istituto Bulgaro di Cultura a Roma Jana Jakovleva e il coordinatore e responsabile di organizzazione di eventi culturali ed audiovisivi di Apulia Film Commission, nonchè Direttore artistico del Festival, Rocco Colangelo.

Ricordo ancora il momento in cui, quattro anni fa, il Presidente della Camera di commercio italiana in Bulgaria Marco Montecchi ci presentò per la prima volta l’idea di organizzare il Festival del Cinema Italiano in Bulgaria. Vi garantisco che questa iniziativa è stata e continua ad essere l’evento che ci ha dato più soddisfazione in assoluto e speriamo vivamente che diventi una tradizione qui a Sofia” ha dichiarato il Presidente del comitato permanente “cultura, gioventù e formazione” del Comune di Sofia Malina Edreva. Gli interventi dei presenti sono stati preceduti dal lancio del video trailer promo ufficiale del 4° Festival del Cinema Italiano e dello showreel realizzato da Apulia Film Commission. La conferenza stampa ha registrato un particolare successo grazie alla presenza di più di 70 giornalisti, che hanno partecipato attivamente rivolgendo agli ospiti domande e curiosità riguardanti il Festival del Cinema Italiano in Bulgaria e i rapporti tra Italia e Bulgaria.

La giornata è proseguita presso il cinema Lumierè LIDL con una sala colma di persone, in occasione del quale il Presidente Montecchi ha ringraziato la presenza del pubblico in sala e presentato l’intero programma della settimana.

Ad inaugurare l’inizio del Festival è stata la proiezione del film Ricchi di fantasia di Francesco Miccihè, che grazie al grande successo riscosso nel corso della serata, verrà riproposto anche nell’edizione estiva presso il Summer Stage del National Palace of Culture (NDK). La serata è proseguita con la proiezione della pellicola L’agenzia dei bugiardi di Volfango De Biasi.

Martedì 18 giugno alle ore 18.30 circa 600 ospiti, tra Istituzioni italiane e bulgare insieme a numerose personalità di spicco, hanno preso parte ad un Gala Cocktail di networking con red carpet allestito per l’occasione, tenutosi al Summer Stage del National Palace of Culture (NDK) nel corso del quale partner ed amici hanno avuto l’occasione di #vivereallitaliana assaporando un aperitivo offerto dal nostro sponsor Social Club, degustando i prodotti tipici di qualità della Regione Puglia accompagnati da un’eccellente selezione di vini e spumanti italiani, e gustando il gelato di Gelato & Latte, circondati da alcune tra le marche più emblematiche dell’industria e del design “made in Italy” affiancate da proiezioni live di promozione turistiche pugliese e dalle colonne sonore di Ennio Morricone e Nicola Piovani.
Alle ore 19:30, alla presenza dei numerosi ospiti intervenuti, si è svolta la cerimonia di premiazione delle targhe brandizzate quale riconoscimento della collaborazione prestata e della rilevanza progettuale attribuita al 4° Festival del Cinema Italiano in Bulgaria.
A consegnare le targhe il Presidente della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria Marco Montecchi, il Vice Ministro della Cultura della Repubblica di Bulgaria Rumen Dimitrov e l’Ambasciatore d’Italia a Sofia Stefano Baldi.

Ad essere insignita, prima fra tutti, il Presidente del comitato permanente del Consiglio comunale di Sofia, Malina Edreva. A seguire il Presidente del Palazzo della Cultura di Sofia Borislav Velkov; il coordinatore e responsabile di organizzazione di eventi culturali ed audiovisivi di Apulia Film Commission, Rocco Colangelo e la Direttrice dell’Agenzia ICE Sofia Alessandra Capobianco.

La consegna delle targhe è continuata con il main sponsor Porshe Sofia Zapad e i gold sponsor Penkov, Markov & Partners e InterContinental Sofia, insieme ai partner Manzo, Orsetti Pasticceria, Puglia sapori tipici pugliesi e FerreriGroup Bulgaria.

A seguire, la serata si è spostata presso il Cinema Lumière LIDL per la proiezione del film “Mi rifaccio il trullo” di Vito Cea con una sala gremita di persone per la seconda serata consecutiva.

La mattinata di mercoledì 19 giugno è iniziata con un incontro istituzionale presso il Comune di Sofia, soggetto patrocinatore del Festival, tra la Presidente della Commissione Permanente “Cultura, Formazione,Gioventù” del Consiglio Comunale di Sofia, Malina Edreva, la , rappresentata dal suo Presidente Marco Camera di commercio Italiana in Bulgaria Montecchi e dal Segretario Generale Rosa Cusmano e Apulia Film Commission rappresentata dal responsabile organizzazione eventi culturali e audiovisivi & PR, Rico Colangelo.

Accanto alla reiterata disponibilità della Municipalità di collaborare con la strutturale camerale alla realizzazione di un grande evento culturale e cinematografico che si svolge a Sofia con grande successo ormai da 4 anni, quale è il Festival del Cinema Italiano, insieme all’Agenzia pugliese, l’incontro ha riguardato la condivisione di nuove idee per l’edizione 2020 del Festival! Una visita alla prestigiosa e storica sede del Sofia Municipality, tra cui l’elegante sala delle cerimonie, è stata realizzata a seguito dell’incontro.

La serata è continuata con la proiezione di Due piccoli italiani di Paolo Sassanelli alle 18:30 a cui è seguito l’arrivo dell’ospite speciale della 4° edizione del Festival del Cinema Italiano in Bulgaria, la famosissima attrice Ornella Muti. Ad attenderla all’entrata del Cinema una grande folla di persone, numerosi giornalisti, TV nazionali e Media specializzati pronti ad intervistarla.

Dopo la presentazione dell’icona del cinema italiano al pubblico in sala da parte del Presidente Montecchi, il Presidente del comitato permanente di “cultura, formazione e gioventù” del Consiglio comunale di Sofia, Malina Edreva, ha consegnato la targa brandizzata all’affascinante diva Ornella Muti, ai registi Nico Cirasola, Edoardo Winspeare e all’attrice Celeste Casciaro.

Dopo la premiazione, la serata è proseguita con la proiezione de “La vita in comune” dell’ospite d’onore Edoardo Winspeare, che insieme all’attrice Celeste Casciaro, ha incontrato il pubblico al termine del film per condividere la sua esperienza artistica e cinematografica ed interagire piacevolmente con la sala gremita di persone. 

Parallelamente alla programmazione cinematografica, un VIP Business Dinner offerto dal Residence Exclusive Club di Sofia si è svolto mercoledì 19 giugno con lo scopo di omaggiare l’ospite d’onore Ornella Muti coinvolgendo autorevoli esponenti della compagine governativa della Bulgaria, tra cui il Ministro del Turismo Nikolina Angelkova, il Vice Capo missione e capo dell’Ufficio economico commerciale dell’Ambasciata d’Italia a Sofia Francesco Calderoli, alti rappresentanti del mondo imprenditoriale locale tra cui gli avvocati Vladimir Penkov e Iskra Stefanova, il General Manager di InterContinental Sofia Angelo Zuccala, lo SDA Bocconi Regional Ambassador Teodor Minev, il Sales Consultant di Porsche Sofia Zapad Alexander Kostadinov, il Presidente del National Palace of Culture di Sofia Borislav Pelkov  e l’host dell’evento esclusivo, Stanislava Georgieva, oltre alla presenza della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria e Apulia Film Commission.

La serata di giovedì 20 giugno si è aperta alle 19:00 con la proiezione di “Rudy Valentino”, preceduta dall’incontro del regista Nico Cirasola con il pubblico bulgaro, in occasione del quale ha ripercorso i tratti salienti della storia di Rodolfo Valentino, protagonista del suo film mentre alle 21:00 con la pellicola “Tonno spiaggiato” di Matteo Martinez.

La giornata di venerdì 21 giugno è stata contrassegnata dalla partecipazione degli ospiti all’evento inaugurale della mostra dedicata a Leonardo Da Vinci dal titolo “Leonardo, il genio gentile” creata dall’Ambasciatore d’Italia a Sofia, S.E. Stefano Baldi e tenutasi presso la Biblioteca Nazionale di Sofia. Una mostra composta da pannelli illustrati sulla vita di Leonardo Da Vinci e tutti i principali campi della scienza e dell’arte in cui si è cimentato.  “Walking on sunshine” di Max Giwa e Dania Pasquini, riproposto per l’edizione estiva del National Palace of Culture (NDK), seguito da  “La vita facile” di Lucio Pellegrini, sono state le ultime due pellicole a chiudere ufficialmente il 4° Festival del Cinema Italiano in Bulgaria.

Grazie ad una campagna pubblicitaria online, il 4° Festival del Cinema Italiano in Bulgaria ha ottenuto un’ampia visibilità su tutti i social media e sulla pagina facebook del progetto: solo per dare qualche numero, 16.653 persone che hanno visualizzato i post quotidiani, un totale di 1548 minuti di visualizzazioni del video promo trailer ufficiale con una copertura di 5.254 persone.

Una galleria fotografica completa e suddivisa nelle varie giornate del Festival è disponibile sul profilo facebook di progetto/Festival del cinema Italiano in Bulgaria.

2019-06-27T02:04:51+00:00
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi informazioni sulle prossime attività e iniziative camerali.
ISCRIVITI
close-link
Subscribe to  our Newsletter

Get information on upcoming business activities and initiatives.
SUBSCRIBE NOW
close-link