VINITALY: A WORLDWIDE PASSION. La Fiera Internazionale del Vino e dei Distillati torna in scena a Verona dal 7 al 10 aprile 2019

Dal 7 al 10 aprile 2019 si terrà a Verona la 53^ edizione di Vinitaly, il Salone internazionale del vino e dei distillati a cura di Veronafiere. L’evento rappresenta la manifestazione di riferimento del settore vinicolo e, con oltre 4400 espositori dall’Italia e dal mondo, offre un’importante occasione per fare business. Gli incontri B2B organizzati direttamente da Vinitaly nelle aree dedicate e l’innovativo portale per la ricerca di aziende e vini in base alle esigenze dell’utente, rendono ancora più facile l’incontro tra domanda e offerta, a vantaggio sia degli operatori italiani che di quelli esteri.

Quattro giorni di grandi eventirassegnedegustazioni e workshop dedicati al biologico, al design e alle nuove tecnologie del settore vinicolo. Grazie agli incontri presso gli stand e alle sessioni di degustazione guidate, Vinitaly è un’opportunità di networking per le cantine espositrici e per i professionisti della filiera. Un momento di aggregazione grazie al quale le aziende hanno l’opportunità di farsi conoscere e prendere parte ad un programma volto ad affrontare ed approfondire i temi legati alla domanda e all’offerta in Italia, in Europa e nel resto del mondo. Nel 2018 Vinitaly ha registrato la presenza di 4.461 espositori da 35 Paesi, su una superficie netta di 95.449 metri quadrati.

Organic Hall e Vinitaly Design sono due delle novità di Vinitaly 2019, pensate per dare ulteriore impulso al progetto di una sempre maggiore specializzazione in chiave business della rassegna. Progetto lanciato in occasione del cinquantesimo e che ha portato il Salone internazionale dei vini e dei distillati ad accreditare, nell’ultima edizione, 32 mila buyer esteri su un totale di 128 mila presenze da 143 Paesi, gestendo una graduale diminuzione del numero complessivo dei visitatori consumer, per i quali è stato potenziato e riprogettato al contempo il fuori salone Vinitaly and the City.

Nel padiglione F è stato creato un grande spazio, ben identificabile, denominato Organic Hall per accogliere Vinitalybio, dedicato ai vini biologici prodotti secondo la normativa europea e promosso con Federbio, e la collettiva di produttori artigianali dell’associazione Vi.Te – Vignaioli e Territori che già da sette anni collabora con Veronafiere. L’incremento della superficie disponibile è finalizzato ad aumentare la visibilità delle aziende che hanno puntato maggiormente sulla sostenibilità delle produzioni e, nel caso dei vini artigianali, ad accrescere la consapevolezza dei buyer rispetto a queste produzioni attraverso un calendario di iniziative e appuntamenti che prevede convegni e specifiche masterclass.

Un’importante razionalizzazione ha interessato Enolitech, sempre nel padiglione F, dove trova spazio anche il nuovo salone Vinitaly Design, nel cui ambito sono proposti tutti quei prodotti ed accessori che completano l’offerta legata alla promozione del vino e all’esperienza sensoriale: dall’oggettistica per la degustazione e il servizio, agli arredi per cantine, enoteche e ristoranti, sino al packaging personalizzato e da regalo. Questa iniziativa permette di mantenere all’interno di Enolitech unicamente le tecnologie e le attrezzature per la produzione, in vista del cambio di cadenza della rassegna che dal 2020 si svolgerà negli anni pari in concomitanza con Fieragricola.

Vinitaly Design International Packaging Competition. Al nuovo salone Vinitaly Design è legata un’altra novità: il renaming del Concorso Internazionale Packaging, giunto alla 23^ edizione (in programma il 13 marzo 2019), che diventa Vinitaly Design International Packaging Competition. Un cambiamento sostanziale, per dare ancora maggiore evidenza in chiave marketing alla presentazione del vino, visto come uno dei driver che guidano i consumatori nella scelta. Ulteriore novità del concorso è l’aggiunta di due nuove categorie tra quelle ammesse in gara: vermouth e altri vini aromatici e birra. Nuovi espositori nel Padiglione 8.
La nuova ubicazione di Vinitalybio e dei produttori artigianali ha reso possibile la presenza di un numero maggiore di aziende nella collettiva dei vignaioli indipendenti di Fivi, in costante crescita anno su anno, oltre all’entrata di nuovi importanti espositori o l’ampliamento di superficie per incontrare le richieste di alcuni fra quelli già presenti. International Wine Hall.

Per l’occasione, la CCIB è stata incaricata, come di consueto, di offrire alle aziende bulgare ed ai professionisti della filiera vitivinicola la possibilità di visitare Vinitaly 2019. Per maggiori informazioni sulle specifiche del progetto, si prega di contattare la Dott.ssa Teodora Ivanova, Vice-Segretario Generale, Capo Dipartimento Promozione Fiere, Saloni ed Eventi: commerciale@camcomit.bgfieramilano@camcomit.bg, tel. +359 (2) 846 32 80, fax. +359 (2) 944 08 69.

2019-03-02T13:45:17+00:00
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi informazioni sulle prossime attività e iniziative camerali.
ISCRIVITI
close-link
Subscribe to  our Newsletter

Get information on upcoming business activities and initiatives.
SUBSCRIBE NOW
close-link