CCIB

CCIB

Presentata una proposta progettuale con partenariato italo-bulgaro a valere sul programma Horizon Europe

Nell’ambito dell’attività di competenza del Dipartimento “Cooperazione Internazionale – Fondi Strutturali e Programmi Comunitari“, la Camera di Commercio Italiana in Bulgaria prosegue nel 2022 con il servizio di assistenza e consulenza strutturato in ambito europeo volto a supportare le capacità tecniche delle imprese italiane per la partecipazione a progetti europei e a iniziative di potenziale interesse. In tal senso, una proposta progettuale, avente partners provenienti dall’Italia e dalla Bulgaria, sulla call “Stimolare la divulgazione e l’implementazione della ricerca e dell’innovazione nel trasporto su strada in Europa e nel mondo” – Clean and competitive solutions for all transport modes (HORIZON-CL5-2022-D5-01) – tipo di azione “HORIZON-CSA HORIZON Coordination and Support Actions” del programma Horizon Europe Framework Programme (HORIZON) è stata presentata lo scorso 25 aprile 2022.

Accanto ad un’azienda italiana in qualità di lead partner (Italia), il partenariato è composto dall’Università di Economia Nazionale e Mondiale (UNSS), la più grande, la più prestigiosa e la più antica università di economia in Bulgaria e nell’Europa sud-orientale e dalla Camera di Commercio Italiana in Bulgaria.

Partendo dall’analisi e richiesta dell’azienda italiana interessata a avviare il suo processo di internazionalizzazione in Europa, migliorando e rendendo più sostenibile e competitiva la sua attività economica, il Dipartimento camerale ha contribuito alla stesura dell’idea progettuale dell’azienda (la realizzazione di uno studio finalizzato ad identificare soluzioni di business sostenibili e competitive in ambito europeo) ed alla ricerca del partner tecnico bulgaro operante nel settore della ricerca, oltre a rappresentare un soggetto attivo in campo economico, con il quale intraprendere un percorso di partnership a lungo termine. 

I risultati progettuali contribuiranno al raggiungimento delle seguenti aspettative: 1) rafforzare e promuovere le attività di ricerca e innovazione; 2) identificare, evidenziare e diffondere il contributo del trasporto su strada, in particolare nei progetti incentrati su soluzioni a emissioni zero finalizzate all’attuazione del Green Deal europeo e dell’Accordo di Parigi; 3) fornire una panoramica completa degli sviluppi internazionali nel campo della ricerca sui trasporti su strada in per mantenere la competitività in Europa; 4) aumentare la cooperazione con le organizzazioni di trasporto su strada nazionali e internazionali e creare supporto azioni per le attività internazionali dell’UE in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite; 5)  identificare e analizzare le aree di ricerca e innovazione per il futuro del trasporto su strada nell’UE.

Si fa presente che le attività inerenti il Dipartimento “Cooperazione Internazionale – Fondi Strutturali e Programmi Comunitari della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria si snodano attraverso i seguenti punti: 1. Monitoraggio, traduzione e pubblicazione di estratti bandi di finanziamento locali con particolare pertinenza alle aree tematiche legate a: sviluppo risorse umane, competitività ed innovazione, ricerca e sviluppo tecnologico, internazionalizzazione delle imprese, ambiente, cultura, azioni per i giovani, formazione, trasporti ed infrastrutture, cooperazione allo sviluppo, etc. 2. Individuazione di un target di PMI italiane attive e interessate ai settori di competenza; 3. Aggiornamento del target di istituzioni, pubbliche amministrazioni, agenzie governative, università, centri di ricerca, business center allo scopo di contestualizzare la partecipazione di imprese italiane a programmi comunitari nel quadro di partnership pubblico-private (PPP); 4. Aggiornamento della rete di società di consulenza qualificate ed in grado di accompagnare le imprese in fase di redazione della domanda di finanziamento e di svolgere attività di supporto amministrativo e gestione del progetto; 5. Relazioni pubbliche con le istituzioni governative deputate alla gestione e controllo dei Piani Operativi. Il confronto e la condivisione delle informazioni relative al livello di attuazione dei Fondi Strutturali e l’analisi delle problematiche riscontrate dai soggetti beneficiari finali nell’accesso alle risorse, rappresentano elementi strategici e di grande rilevanza per l’implementazione, lo sviluppo ed il corretto utilizzo delle risorse finanziarie messe a disposizione dai Fondi Strutturali ed un fattore importante per la concreta attuazione delle Politiche di Coesione dell’Unione Europea; 6. Strutturazione di partnership tra imprese ed istituzioni dei paesi coinvolti nella rete delle CCIE, funzionali alla partecipazione a programmi comunitari gestiti direttamente dalla Commissione Europea (es. COSME – Competitività delle Imprese e PMI, HORIZON 2020- Ricerca e Innovazione, ERASMUS + Apprendimento Permanente, EaSI- Occupazione e Innovazione Sociale, CREATIVE EUROPE- Media e Cultura, LIFE- Ambiente e Azione per il Clima, Green Deal). Prosegue, altresì, la creazione di partenariati su progettualità per le quali le CCIE risultano eleggibili per candidarsi come beneficiario diretto di finanziamenti a fondo perduto e, in ogni caso, che possano coinvolgere le PMI italiane; 7. Diffusione call for partner e call for proposal a livello locale e internazionale per programmi comunitari a gestione diretta UE; 8. Scambio di buone pratiche con le CCIE particolarmente attive nella progettazione europea e, in particolare, con le CCIE che hanno accumulato esperienza in ambito di euro-progettazione ai fini di sviluppo di progetti congiunti; 9. Attività di animazione e partecipazione ad eventi correlati alla progettazione europea.

Per maggiori informazioni, si prega di inviare un email a europa@camcomit.bg, Anselmo Caporossi, Tel: +359 2 846 32 80.

In agenda per le PMI friulane: Virtual Country Presentation “Le opportunità di fare business con e in BULGARIA”

Nell’ambito dell’attività info-formativa e di assistenza alle imprese italiane, e dopo la prima tappa dell’8 marzo di quest’anno, la Camera di Commercio Italiana in Bulgaria prosegue la collaborazione con il Consolato della Repubblica di Bulgaria a Milano e, insieme alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Venezia Giulia, Trieste e Gorizia, per l’organizzazione della Virtual Country Presentation dal titolo “Le opportunità di fare business con e in BULGARIA” che si svolgerà giovedì 5 maggio 2022 a partire dalle ore 15.00 (CET) tramite la piattaforma ZOOM.

La virtual Country Presentation si configura come un’occasione di approfondimento del Paese balcanico dal punto di vista macroeconomico, delle opportunità di partnership tra le PMI del territorio friulano con le controparti locali, nonché di conoscenza delle modalità di accesso ai fondi europei in Bulgaria per le PMI del territorio friulano.

L’evento online in lingua italiana vedrà la partecipazione, nella sessione “saluti di benvenuto” del Presidente della CCIAA Venezia Giulia, Trieste e Gorizia, Antonio Paoletti, del Console Generale della Repubblica di Bulgaria a Milano, Tanya Dimitrova, del Presidente della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, Marco Montecchi.

Seguirà una sessione tecnica a cura di Matteo Cosco, Assistente del Console Generale sul tema “Bulgaria: Paese, economia, relazioni con l’Italia e vantaggi fiscali e amministrativi”, di Rosa Cusmano, Segretario Generale della Camera di Commercio Italiana in Bulgaria su “Gli strumenti a sostegno del business e dell’internazionalizzazione delle PMI: il portale Fondi Export.it”, di Mila Nenova, Direttore Confindustria Bulgaria su “Le opportunità per le imprese regionali in alcuni settori specifici”, di  di Salvatore Benigno, Responsabile Progetto FVG, Finest S.p.A sul tema “Gli strumenti finanziari a sostegno dell’internazionalizzazione delle aziende del nordest italiano in Bulgaria” e di Roberto Santorelli, Presidente Confindustria Bulgaria su “Presentazione best practice impresa italiana sul mercato bulgaro”.

La partecipazione è gratuita, previa registrazione. Clicca qui e partecipa all’evento online “Le opportunità di fare business con e in BULGARIA”.
 Lingua di lavoro | italiano
Modalità di visione | piattaforma Zoom 
Partecipazione Socio e Partner | gratuita previa registrazione
Info | segretariogenerale@camcomit.bg