ITALIAN QUALITY EXPERIENCE – il Bel Paese, la sua storia e le sue produzioni in mostra a Expo 2015

Il progetto Ospitalità Italiana “Ristoranti Italiani nel Mondo” entra nell’Agenda Italia 2015 presentata a palazzo Chigi dal Premier italiano. Il progetto inserito come “eccellenza italiana” volge ad esaltare uno dei tre obiettivi prefissati dal Governo, in occasione dell’EXPO 2015: i ca. 2.000 ristoranti italiani, certificati Ospitalità Italiana, saranno uno dei capisaldi nel “promuovere il ruolo dell’Italia nel Mondo”.

 Uno strumento importante, quindi – come tiene a sottolineare il Presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello – per tutelare la cucina italiana e la sua secolare tradizione, che va difesa e protetta dalle adulterazioni e dalle falsificazioni per salvaguardarne la storia, la cultura, la qualità e la genuinità; e, allo stesso tempo, per tutelare i consumatori, indirizzandoli verso quei ristoranti dove possono trovare i sapori tipici e i prodotti originali italiani. Allo stesso tempo, forniamo uno strumento importante ai nostri ristoratori italiani all’estero, veri e propri ‘Ambasciatori’ della nostra bella Italia nei Paesi in cui operano, e dunque importanti per promuovere eventi di primo piano come l’Expo Milano 2015, attraverso cui il nostro Paese non può che rafforzare la sua immagine nel mondo. Senza dimenticare, naturalmente, che proprio l’alimentazione è il tema portante dell’Expo.EXE-600px

Per la quinta annualità la Camera di Commercio Italiana in Bulgaria consolida l’azione di promozione ed animazione del network dei RIM in Bulgaria e si pone in raccordo funzionale con quanto già Unioncamere realizza – in collaborazione anche con le CCIE stesse – all’interno delle iniziative di Agenda Italia 2015 “Master Plan del Governo per l’Expo Milano 2015” con il progetto “ Eccellenze italiane: i ristoranti italiani nel mondo per l’Expo”,  presso il target consumer e business locale.

Unioncamere intende consolidare il network dei Ristoranti italiani nel mondo per realizzare azioni finalizzate alla promozione del sistema delle imprese italiane della filiera allargata dell’agroalimentare. La strategia generale del progetto si basa sul concept: “Raccontare al mondo tutta  lItalia di qualità” e prevede una serie di attività, azioni e strumenti che si protraggano per un periodo pre-durante e post Expo 2015, attraverso la rete del sistema camerale italiano, la rete delle Camere di commercio Italiane all’Estero e la rete dei ristoranti che nel mondo hanno ottenuto il riconoscimento Ospitalità Italiana – Ristorante italiano nel mondo.

Per la V° edizione la Camera di Commercio Italiana in Bulgaria prosegue alcune delle iniziative promozionali ormai consolidate in Bulgaria ed avviando un’ampia campagna di comunicazione che abbia un forte impatto sul territorio e che dia il più ampio respiro agli obiettivi del Italian Quality Experience – il Bel Paese, la sua storia e le sue produzioni in mostra a Expo 2015 promosso da Unioncamere.

Attraverso gli eventi di animazione e promozione, la Camera di Commercio Italiana in Bulgaria intende rispondere ai macro obiettivi del sistema camerale:

  • contribuire a generare un flusso di visitatori bulgari verso i padiglioni di Expo;
  • contribuire a far emergere e a portare all’attenzione dei visitatori bulgari la comunità del cibo italiano;
  • stimolare gli operatori economici bulgari ad approfondire la conoscenza degli “ecosistemi” produttivi italiani, rendendo evidente la relazione che c’è tra qualità delle produzioni e contesti territoriali di qualità;
  • contribuire a far sì che l’Esposizione Universale di Milano 2015 restituisca dell’Italia un’immagine lontana dagli stereotipi, “contemporanea”, focalizzata sulle tante realtà produttive, territoriali, culturali di pregio.

Eccezionalmente per questa annualità il progetto Ospitalità Italiana associa il proprio nome alla formula ITALIAN QUALITY EXPERIENCE, al fine di seguire le direttive indicate dal Master Plan del Governo per Expo Milano 2015.

  • Clicca qui per visualizzare la presentazione in formato Power Point del progetto.
  • Leggi la descrizione del progetto nell’articolo redatto da Italplanet a marzo 2014.

 

ITALIAN QUALITY EXPERIENCE: DESCRIZIONE DELLE AZIONI PROGETTUALI

1)      Azioni Promozionali (ispirate alle tematiche di Expo 2015):

► Divulgazione di materiale informativo e attività di promozione del progetto Ospitalità Italiana presso gli operatori del settore in Bulgaria;

► Eventi per un target “consumer”;

► Eventi per un target “business”.

2)      Promozione del marchio OI per il reclutamento di nuove adesioni di ristoranti italiani all’estero e per incrementare il numero di quelli da sottoporre a certificazione:

► Attività di informazione sulle modalità di conseguimento del Marchio;

► Sollecito e raccolta delle autocandidature dei ristoranti interessati a conseguire il marchio “Ospitalità Italiana”;
► Creazione di una short list di operatori interessati a ricevere la visita da parte del rappresentante del desk;
► Visita ispettiva alle loro strutture;

► Valutazione e scrematura delle candidature in base al possesso dei requisiti per l’ottenimento del marchio “Ospitalità Italiana”;

► Raccolta dei documenti e dichiarazioni richiesti dal progetto (menu, descrizione degli ingredienti, ecc.), materiale fotografico per la creazione di un dossier completo per ogni ristorante visitato;
► Trasmissione delle candidature, individuate secondo il rispetto dei parametri del disciplinare, al Comitato di Certificazione allo scopo di effettuare le dovute valutazioni atte al rilascio del Marchio Ospitalità Italiana.

 3)      Mantenere ed animare il network attraverso il monitoraggio e la verifica dei ristoranti già certificati per il mantenimento dei parametri del disciplinare, valorizzando il progetto ed i ristoranti già certificati nel loro ruolo di ‘ambasciatori dei prodotti made in Italy’:

► Ispezione presso i ristoranti che hanno conseguito la certificazione durante le annualità passate, per confermare che il rispetto dei parametri allora riscontrato sia ancora in vigore;

► Incontri durante l’anno con ristoratori, importatori e rappresentanti del canale distributivo sia per la trasmissione di informazioni sia per discutere sulle problematiche/opportunità di mercato per i prodotti italiani (trend del mercato, modifiche legislative, variazioni di tariffe, dazi e modalità di conseguimento delle certificazioni doganali etc.);

► Attività di sensibilizzazione, sostegno e divulgazione del vantaggio competitivo dell’offerta gastronomica italiana.

Per maggiori informazioni, visita www.italianfoodexperience.it

2019-07-27T18:21:50+03:00
Questo sito utilizza i cookies anche di terze parti. Cliccando sul bottone "accetta", proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, l’utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nell'apposita sezione. Accept