La 42° edizione di MCE – Mostra Convegno Expocomfort si riposiziona all’inizio dell’estate! Dal 28 giugno al 1 luglio 2022 una delegazione di buyers bulgari presenti all’evento fieristico di settore

Dopo aver monitorato costantemente i dati italiani e internazionali legati alla pandemia e riportato l’evento fieristico programmato dall’8 all’11 marzo 2022, MCE – Mostra Convegno Expocomfort, la vetrina più prestigiosa e la piattaforma mondiale di business per le aziende del settore HVAC+R, delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica, torna in presenza dal 28 giugno al 1 luglio 2022 in Fiera Milano e continua in digitale fino al 6 luglio 2022.

MCE si conferma come l’appuntamento irrinunciabile per costruire relazioni e alleanze strategiche: lo testimoniano i dati parziali che vedono già il 90% degli spazi espositivi occupati, con oltre 1.300 aziende iscritte, a oggi, con un 43% dall’estero e l’impegno da parte della Turchia, Paese Ospite dell’edizione 2022.

L’edizione 2022 di MCE assume una duplice importanza; – afferma Massimiliano Pierini, Managing Director di Reed Exhibitions Italia, la società organizzatrice di MCE – da un lato sono passati 4 anni dall’ultima edizione in fiera e in questi 4 anni il nostro settore è diventato basilare nell’ambito della sostenibilità ambientale. Sustainable Disruption: 12 Decarbonising Technologies for Cities, un importante rapporto realizzato da The Economist Group, individua appunto le 12 tecnologie chiave che hanno il potenziale per aiutare le città a raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni di carbonio prefissati, creando allo stesso tempo posti di lavoro, riducendo i costi per l’energia per i residenti e migliorando la qualità generale della vita. Queste sono suddivise in tre settori – edilizia e costruzioni, trasporti, infrastrutture – settori che troveranno ampi spazi di confronto e dibattito durante MCE 2022, perché le aziende che partecipano a MCE hanno un ruolo importante nell’integrazione di questi 3 settori.

Integrazione che secondo noi vede nell’Economia Circolare il percorso più efficace per trasformare i propositi di riduzione dell’impatto sull’ambiente da parte del mondo industriale in una realtà concreta e raggiungibile in tempi sostenibili. Ed è proprio sull’Economia Circolare che abbiamo deciso di investire creando un tavolo di dibattito per favorire le buone pratiche e mettere a disposizione dei nostri espositori informazioni e strumenti utili. Abbiamo già realizzato un primo evento e durante MCE si svolgeranno i primi Stati Generali sull’Economia Circolare a cui parteciperanno esperti e imposteremo il programma futuro con il prezioso supporto del Politecnico di Milano“.

Per la 42a edizione di MCE, Reed Exhibitions Italia ha voluto facilitare la partecipazione dei Distributori da tutta Italia: grazie alla collaborazione con ANGAISA ma non solo, si stanno sviluppando accordi ad hoc con le maggiori realtà distributive sul territorio per favorirne la partecipazione e l’organizzazione di gruppi di installatori in visita. Una presenza che nel 2022 si prevede supererà i numeri già significativi delle precedenti edizioni. Grande importanza è stata data naturalmente anche ai mercati esteri, grazie alle attività di promozione sviluppate in collaborazione con ICE – Italian Trade Agency, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ANIMA e la rete delle Camere di Commercio Italiane all’Estero, in collaborazione con Promos Italia.

Nel 2022 è prevista un’ampia partecipazione di visitatori professionali dell’area mediterranea anche grazie al successo delle attività sviluppate con  il Ministero dell’Industria e Tecnologia turco, all’interno dell’iniziativa che vede la Turchia “Paese Ospite 2022”. 

Il programma di convegni, workshop ed eventi per approfondire le tematiche e le potenzialità di sviluppo di ambiti specifici si svilupperà all’interno del ricco calendario , con la presentazione dell’8° Rapporto CRESME sul Mercato dell’Impiantistica, la seconda tappa dei Circular Economy Events, con focus sugli Stati Generali: circular economy, circular city, un confronto tra aziende e i responsabili delle politiche urbane, la presentazione della ricerca di MCE sugli Smart District in Italia: il digitale a supporto della transizione ecologica di processi produttivi industriali, edifici e mobilità elettrica commissionata all’Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano. 
I Workshop saranno suddivisi tra le 4 aree tematiche:

That’s Smart, l’area dedicata a Home & Building Automation, Smart Metering, Electric  Mobility e Energie rinnovabili nell’ambito di MCE, verteranno su Smart EcoBuilding, su Ecodrive e mobilità smart, comunità energetiche e fotovoltaico e smart Storage;

MEP BIM Forum, con il coordinamento del prof. Giuliano Dall’O del Politecnico di Milano – Dipartimento ABC e Coordinatore dell’MCE Lab, si occuperà di nuove opportunità nell’utilizzo dei sistemi digitali di supporto al processo che va  dalla progettazione, all’installazione, fino alla gestione degli impianti nell’ambito dell’edificio durante il suo intero ciclo di vita;

Energy Efficiency 4.0 con approfondimento sulle opportunità di efficientamento energetico in ambito non domestico, focalizzati sui settori dell’agrifood, della sanità e dell’alberghiero;

WK – ISNOVA, con gli appuntamenti Incontriamoci con il Superbonus, per tutti gli aggiornamenti previsti dall’incentivo fiscale.

L’agenda in presenza si aggiornerà con i convegni e seminari atti a garantire un continuo approfondimento tecnico e normativo, organizzati dalle Associazioni internazionali (EHPA, European Heat Pumps Association e REHVA, Federation of European Heating, Ventilation and Air Conditioning Associations), e associazioni partner. Già ricco il programma presentato da AICARR, ANIMA, ASSISTAL, FIRE.

La pandemia ha imposto nuovi ragionamenti sulle opportunità espositive, creando esperienze che difficilmente abbandoneremo in futuro – conclude Massimiliano Pierini. “La configurazione degli spazi espositivi suddivisi in Indoor Climate, Water Solutions, Plant Technologies, That’s Smart e Biomass Innovation si tradurranno anche per la piattaforma digitale, introdotta per l’edizione speciale di MCE Live & Digital di questa primavera, e rinnovata per mettere a disposizione nuovi servizi e nuove formule di utilizzo”.

Sulla base di un accordo di collaborazione con Promos Italia, la Camera di Commercio Italiana in Bulgaria, tramite il Dipartimento “Promozione Fiere, Saloni Professionali ed Eventi” sarà presente all’appuntamento fieristico con una delegazione di 6 buyers bulgari (che hanno già preso parte all’edizione digitale dello scorso anno), afferendo al settore di riferimento, per la loro partecipazione agli incontri d’affari con le controparti italiane.

Per maggiori informazioni sulle attività del Dipartimento “Promozione Fiere, Saloni Professionali ed Eventi” e sull’evento fieristico, si prega di inviare un email a commerciale@camcomit.bg

2022-04-21T11:23:00+03:00
Questo sito utilizza i cookies anche di terze parti. Cliccando sul bottone "accetta", proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, l’utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nell'apposita sezione. Accept